Un soffio di poesie

Un soffio di poesie nasce da un’idea di Ennio Bertrand: è un progetto che vuole sostenere il valore formativo ed educativo dell’arte all’interno della scuola ed è un’installazione interattiva di parole e poesie nata dall’incontro tra l’artista e gli allievi delle scuole di Barriera.

In un laboratorio di sei incontri svoltisi presso la Biblioteca Civica Primo Levi è stata offerta ai ragazzi e agli insegnanti un’opportunità di educazione all’arte, al fine di sviluppare in modo creativo le capacità linguistiche degli studenti e fornire loro nuovi strumenti per informarsi sulla creatività contemporanea e sulla realizzazione di un’opera d’arte interattiva,

Gli allievi, seguiti dai loro insegnanti, hanno creato in classe brevi poesie sull’esempio dell’haiku giapponese: ogni poesia è stata letta e registrata dal rispettivo autore per ricavarne un file di suono.

Insieme ai ragazzi l’artista ha realizzato anche le bocche in gesso che costituiscono la struttura dell’installazione multimediale.  Le poesie registrate, confluite in un software che permette allo spettatore, soffiando nelle bocche di gesso, di ascoltare le poesie registrate dai bambini, costituiscono l’apparato sonoro dell’installazione.

A conclusione del progetto, l’esposizione dell’opera:

24 maggio-6 giugno 2014 | Biblioteca Civica Primo Levi
inaugurazione: venerdì 23 maggio, h 10:30

_______________________________________________________________________________________

Le scuole coinvolte nel progetto: Istituto comprensivo Leonardo Da Vinci, Scuola Norberto Bobbio, Istituto Giovanni Cena, Scuola Anna Frank, Scuola Gabelli-Pestalozzi, Scuola Erich Giachino, Scuola XXV Aprile, Scuola Viotti (gli alunni che hanno partecipato al progetto fanno parte del Consiglio delle ragazze e dei ragazzi della Circoscrizione 6 della Città di Torino).

Ennio Bertrand: vive a Torino e lavora impiegando immagini e tecnologie digitali. Le sue opere – fotografie, sculture e composizioni di luci, suoni, video, installazioni interattive – ripropongono minuscoli eventi, isolati dal flusso indistinto di informazioni e immagini che saturano le soglie della percezione, e quindi dilatati come sotto la lente di un microscopio da laboratorio. È membro dell’associazione Arstechnica fondata nel 1988 a Parigi presso “La Cité des sciences et de l’industrie, La Villette” e cofondatore di Arslab, Arte Scienza e Nuovi Media a Torino nel 1996.  enniobertrand.com

Il progetto Un soffio di poesie 2014 è curato da Arteco, grazie al contributo della Circoscrizione 6 e in collaborazione con la Biblioteca Civica Primo Levi.

Progetto grafico: Moisi Guga

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci