Visite guidate alla mostra Terra di seta. Opere di Jeremy Gobé al Filatoio di Caraglio

ARTECO inizia una collaborazione con Kalatà – progetti per fare cultura.

6 appuntamenti di visita alla scoperta della mostra Terra di seta. 400.000 chilometri dalla luna. Opere di Jeremy Gobé, artista poliedrico francese, ospitata al Filatoio Rosso di Caraglio dal 29 ottobre 2017 al 7 gennaio 2018.

Il Filatoio, il più antico setificio in Europa ancora esistente, accoglie la prima personale italiana del poliedrico artista francese Jérémy Gobé la cui dirompente carica immaginifica contamina l’edificio con opere site specific emergendo sull’imponente facciata con i tentacoli di un organismo jacquard.

Il medium tessile è il filo narrativo dell’intera esposizione: installazioni e sculture progettate e realizzate da Jérémy Gobé per il Filatoio e che rappresentano la felice sintesi di un incontro ricco di affinità e stimoli.

Il Filatoio, è simbolo vivente del passato tessile industriale piemontese che tra Seicento e Ottocento collegava Italia e Francia attraverso scambi commerciali, tecnologici e culturali (nato nel Seicento da una felice intuizione dei Savoia per rispondere alla richiesta di seta pregiata della corte di Luigi XIV). Oggi il Filatoio è un centro culturale che affianca il “Museo del Setificio Piemontese” dedicato alla filiera produttiva del filo di seta dal baco al pregiato organzino, a un continuo dialogo con la creatività e coi linguaggi dell’arte contemporanea per costruire l’identità e il futuro del territorio.

 

La mostra Terra di seta promossa da Fondazione Filatoio Rosso in collaborazione con Fondazione Artea e Regione Piemonte. Con il patrocinio del Comune di Caraglio.

Eventi collaterali a cura di Kalatà – progetti per fare cultura