IN[TO]68 ad Archivissima, il Festival degli Archivi 2018

 

 

 

 

Manifestazione per la pace nel Vietnam, Torino 23 marzo 1968 
Fondazione Istituto Piemontese A. Gramsci

english text below

IN[TO]68

Al decorrere dai 50 anni dai movimenti sessantottini, ci siamo interrogati sul significato di essere studenti a Torino in quegli anni. Le risposte sono emerse grazie a IN[TO]68, un format che ha accompagnato i ragazzi delle scuole secondarie di Torino alla ricerca di una connessione fra l’archivio e la città, fra i luoghi che sono stati teatro degli eventi storici del ’68 e il loro corrispettivo documentale. Un percorso di attività a scuola, in archivio e in città, basate sulla metodologia del learning by doing, dell’active learning e dell’empowered peer education, per impare a mettere in relazioni le fonti documentali al presente, rielaborando i contenuti anche in base agli interessi specifici del gruppo classe e in linea con il percorso di studio.

_MG_9939

Un modello in continuità con la valorizzazione culturale proposta dal Polo del ‘900, basato su un maggiore coinvolgimento della cittadinanza nella lettura delle tematiche cardine della storia del Novecento. Affiancando Archivissima, ARTECO si è proposta come connettore di esperienze nel campo della valorizzazione del patrimonio e della mediazione culturale sul territorio e nei musei, offrendo un supporto di tipo pratico-teorico e cross-disciplinare. Il progetto aveva inoltre l’obiettivo di proporre agli studenti esperienze educative articolate, capaci di abbracciare tematiche proprie dell’arte, della ricerca storica e dello spazio urbano, che non si esaurissero nell’arco di un singolo incontro e che potessero coinvolgerli attivamente nell’approfondimento dei temi presentati, offrendo un’occasione formativa complementare rispetto a quella scolastica.

Da questo percorso sono nati dei tour cittadini che si sono svolti nelle giornate di Archivissima (www.archivissima.it), dal 6 all’8 giugno 2018. I percorsi sono stati elaborati e coordinati dai ragazzi stessi sotto la guida e la supervisione di un mediatore ARTECO, attraverso un processo di apprendimento attivo volto all’acquisizione di conoscenze e competenze specifiche sulle pratiche archivistiche e sulle questioni che emergono dalla conservazione e catalogazione, nonché sulla valorizzazione e la mediazione degli stessi.

I percorsi sono disponibili anche sulla web app del progetto, consultabile cliccando qui.

________________________________________________

ARCHIVISSIMA. Festival degli Archivi
Il 6 giugno 2018 il programma degli incontri:

h. 10 | Tour
Luogo: città – a partire dal Polo del ‘900 (reception)
Tema: Identità personali e collettive nel ‘68
A cura di Arteco – progetto IN[TO]68
Il tour è il risultato di un workshop realizzato con una classe dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Valentino Bosso – Augusto Monti”
Un archivio privato tiene traccia di chi l’ha accuratamente raccolto: a partire dai documenti tratti da tre archivi d’insegnanti, Lia Corinaldi (Istoreto), Luisa Passerini (Fondazione Vera Nocentini) e Giorgina Levi Arian (Fondazione Istituto Antonio Gramsci) si rifletterà su alcune delle principali rivendicazioni dei movimenti studenteschi e sulle fasi salienti nell’evoluzione dei sistemi di lotta.

h. 11.30 | Tour
Luogo: città – a partire dal Polo del ‘900 (reception)
Tema: I giornali d’istituto: esercizi di democrazia nella scuola
A cura di Arteco – progetto IN[TO]68
Il tour è il risultato di un workshop realizzato con una classe del Liceo Classico Massimo D’Azeglio
Impegno sociale e politico, confronto di esperienze sulla scuola e proposte di cambiamento: attraverso i giornali liceali, conservati in diversi archivi – da Il Vitellone del Gioberti (Archivio Istoreto) a Lo Zibaldone del D’Azeglio (Archivio Liceo Classico Massimo D’Azeglio) – si ripercorrerà un periodo di grande fermento negli istituti torinesi.

h. 14 – 17 | Workshop
Luogo: Polo del ‘900, Palazzo San Daniele
Archivi da inventare
A cura di Arteco – progetto IN[TO]68
Selezionare, raccogliere, collezionare… alla base di ogni archivio c’è una passione che nasce da bambini. Grandi e piccini parteciperanno alla creazione di un grande archivio collettivo che raccoglierà oggetti, immagini e storie, componendo infinite possibilità narrative. Con collage e parole si lascerà il segno del proprio passaggio in un insolito archivio del presente pensato per risvegliare la curiosità per i più classici archivi cartacei e digitali e tutti i segreti che possono svelare.

h. 14.30 | Tour
Tema: I protagonisti del ‘68
A cura di ANMC – progetto IN[TO]’68

h. 16.00 | Presentazione tramite breve tour
Luogo: a partire dal Polo del ‘900 (reception)
Tema: Una mappa di lotte studentesche
A cura di Arteco – progetto IN[TO]’68
Il tour è il risultato di un workshop realizzato con una classe dell’Istituto Albe Steiner
Presentazione di una mappa realizzata dagli studenti dell’Istituto Albe Steiner a partire dai ciclostili prodotti dai movimenti studenteschi del ‘68 conservati negli archivi della Fondazione Istituto Antonio Gramsci e Istoreto e da una selezione di manifesti prodotti in quegli anni, parte degli archivi di Fondazione Donat-Cattin e Unione Culturale Franco Antonicelli.

IN[TO]68

è un progetto ideato in collaborazione con Archivissima, promotore dell’omonimo festival, Fondazione Polo del ‘900 e AMNC – Associazione Museo Nazionale del Cinema. È realizzato con il sostegno di Compagnia di San Paolo, nell’ambito del “Bando Polo del ‘900“, destinato ad azioni che promuovono il dialogo tra ‘900 e contemporaneità usando la partecipazione culturale come leva di innovazione civica #CSP_Innovazionecivica. Visita il sito www.compagniadisanpaolo.it.


IN[TO]68 at ARCHIVISSIMA, the Festival of Archives, 2018

As 50 years from the protests of 1968 passed by, we started asking ourselves about what it would mean being a student during those years in Turin.
The answers have come to light thanks to IN[TO]68, a format that accompanied the students of the secondary schools of Turin who were looking for a connection between the archives and the city itself, between the places which were the scene of these historical events of the 68s and their own paper trail.
A series of activities will be held at school, in the file room and through the city, on the basis of the learning by doing, the active learning and the empowered peer education methods, in order to learn how to relate the documentary sources to present times by revising the contents, also according to the specific interests of the group of students, aligned with their course of study.
The project had also as goal putting forward to the students some elaborated educational experiences that were able to embrace topics related to fine arts, historical research and urban areas.
All of this with the aim of providing an educational opportunity complementing the school one. The output of this program was the realization of city tours which took place during the Archivissima days (www.archivissima.it), from the 6 th to the 8 th of June. The activities have been developed and coordinated by the students themselves under the guidance and supervision of an ARTECO mediator. Tours are also available on the web app of the project, which can be viewed by clicking here.

ARCHIVISSIMA
The Festival of Archives
June 6 th , 2018
SCHEDULE OF MEETINGS

h. 10 am | Guided tour
Place- meeting point: CITY – From Polo del ‘900 (reception)
TOPIC: Personal and collective identities in 1968.
Project IN[TO]68– by ARTECO
The guided tour is the result of a workshop undertaken by a class of students of the High School ‘’Valentino Basso-Augusto Monti’’.
A private archive keeps record of who carefully collected it. Thanks to the documents taken from three archives of the teachers: Lia Corinaldi (Istoreto), Luisa Passerini (Fondazione Vera Nocentini), and Giorgia Levi Arion (Fondazione Istituto A.Gramsci), we are going to talk about one of the main grievances concerning both student protests and the evolution of their fighting systems.

h. 11.30 am|Guided tour
Place- meeting point: CITY- From Polo del ‘900
TOPIC: School newspapers: carrying out democracy at school
Project IN[TO]68– by ARTECO
The guided tour is the result of a workshop undertaken by a class of students of the Classical Gymnasium High School Massimo D’Azeglio.
Social and political commitment confrontation between school experiences and suggestions for change: through school newspapers, stored in several archives – from the ‘’ Il Vitellone’’ by Gioberti to the ‘’Zibaldone’’ by D’Azeglio, we will go back over a period of great agitation within Turinese high schools.

h. From 2pm to 5pm | Workshop
Place- meeting point: Polo del ‘900, Palazzo San Daniele
TOPIC: Inventory of the archives
Project IN[TO]68– by ARTECO
Selecting, gathering and collecting…at the basis of every archive there is a passion that starts developing during childhood.
Young and old will be participating at the creation of a huge collective archive including objects, images and stories, by combining infinite different ways of storytelling. By using words and a collage, the intent is to leave a trace of their passage in an unusual nowadays archive made up with the purpose of awaking the interest in the most classical physical and digital archives, and in all the secrets they may reveal.

h. 2.30 pm | Guided tour
PROJECT IN[TO]68 – By ANMC
TOPIC: The main characters of 1968.

h. 4pm | Presentation through a short tour
Project IN[TO]68– by ARTECO
TOPIC: A map of students protests 
The tour is the result of a workshop undertaken by a class of students of the High
School Albe Steinen.
Presentation of a map designed thanks to the copies duplicated with a Mimeograph
during the student protests in 1968, stored in the archives of the Fondazione Istituto Antonio Gramsci and Isoreto, but also thanks to a series of posters printed during those years, and part of the archives of the Fondazione Donat-Coltin and the Unione Culturale Franco Antonicelli.


IN[TO]68 is a project devised in collaboration with Archivissima, promoter of the homonymous festival, Fondazione Polo del ‘900 and AMNC- Associazione Museo Nazionale del Cinema. It has been carried out with the support of Compagnia San Paolo, in the field of the ‘’Open call Polo del ‘900’’ intended for the promotion of the dialogue between the 1900s and the contemporaneity thanks to the cultural participation seen as a boost for the civic innovativeness #CSP_Innovazionecivica.
Visit the website www.compagniadisanpaolo.it.